Crea sito

WEATHERING WITH YOU-La ragazza del tempo: recensione

Il maestro Makoto Shinkai ci ha da sempre abituati a prodotti emozionali e dall’ottima direzione artistica.

Non è da meno la sua ultima opera, La ragazza del tempo-Weathering with You, che narra la storia di Hodaka, un ragazzo che scappa dalla sua città per andare a Tokyo da solo e senza soldi.

Qui due persone cambieranno la sua vita: Suga, il direttore di un giornale che si occupa di occulto e paranormale,che offre ad Hodaka un lavoro e un alloggio.

Il secondo incontro è quello con Hina, una ragazza che incontra per la prima volta nel Mc Donald’s dove lei lavora e vedendo il ragazzo molto affamato gli offre un panino.

Il legame speciale che si crea tra i due ragazzi ci trasporterà durante tutta la storia.

Hina aveva un dono speciale: quello di essere una portatrice di sereno, cosa molto richiesta in questa Tokyo sempre sommersa dalla pioggia.I due riescono a trasformare questo dono in una professione.

Da qui il film diventa sempre più interessante e coinvolgente, le ambientazioni meravigliose e la colonna sonora riescono a valorizzare ancora di più le scene romantiche ed emozionanti.

Il film segue una trama lineare, con una buona idea di fondo, ben narrata tranne in alcune scene che risultano essere un po’ confusionarie.

Nel design dei personaggi si riconosce molto la mano dell’autore, con caratterizzazioni semplici ma d’effetto.

Cosa ancora migliore sono le animazioni, infatti capiremo le emozioni che i personaggi provano senza neanche il bisogno che parlino.

Il Giappone è spesso al centro di tematiche importanti e Shinkai cerca sempre di inserirle all’interno delle sue opere, come in questo caso con i cambiamenti climatici, inoltre si ispira spesso a delle leggende tradizionali giapponesi, in questo caso la leggenda delle portatrici di sereno.

Ma questo film è perfetto? Purtroppo no, infatti i personaggi non vengono approfonditi abbastanza e il doppiaggio è discretamente buono ma nulla di memorabile.

Andando oltre questi difetti, rimane un bellissimo film che terrà lo spettatore incollato allo schermo per tutta la sua durata, in un crescendo di emozioni sempre più profonde. 

L’impressione che ho avuto, è che manchi quel quid che contempli il salto; un salto che in realtà non si concretizza mai davvero, e non, come qualcuno potrebbe essere portato a ritenere, per via di un andamento contrassegnato da fermate brusche, ellissi brevi ed estemporanee, così come altre misure narrative che in fondo hanno impreziosito opere precedenti (immagino poche cose altrettanto a-cinematografiche come la struttura vagamente episodica di Your Name., in cui addirittura in almeno un punto si arresta la narrazione per far partire una sezione che, banalmente, adotta i modi del videoclip, sebbene però funzioni eccome).


(Visited 259 times, 1 visits today)

La ragazza del tempo — Weathering With You

8.3

SCENEGGIATURA

8.0/10

SCRITTURA

8.0/10

DIREZIONE ARTISTICA

8.8/10

Pro

  • Coinvolgente ed emozionante;
  • Ambientazioni magnifiche;

Contro

  • Un pò confusionario;
  • Troppo breve per quello che ha da dire;
  • Personaggi poco approfonditi.