Crea sito

BIRDS OF PREY:Le origini del vero gruppo di eroine

Quando la seconda Batgirl (la prima è stata Bette Kane, divenuta successivamente l’eroina Flamebird), alias Barbara Gordon, una delle più importanti alleate del Cavaliere Oscuro, venne resa paraplegica dal Joker [in Batman: The Killing Joke di Alan Moore); non volendosi ritirare nella lotta al crimine, diede di nuovo un senso alla sua esistenza creandosi una nuova identità.

Migliorando le sue già incredibile abilità da detective e unendole al meglio con la sua eccezionale abilità informatica, creò per un sè un nuovo alter ego e diventò la fonte di informazioni perfetta per le comunità di supereroi come la potente Justice League o gli Outsiders.

Non molto tempo dopo, anche i pochi che conoscevano il suo vero nome iniziarono a chiamarla con quello che aveva scelto per se: Oracle. Oracle imparò le basi dello spionaggio come alleata della Suicide Squad, per poi fondare la sua squadra femmiile e combattere il crimine su scala internazionale: le Birds of Prey.

Il suo primo agente fu Power Girl, ma che lasciò il gruppo dopo il fallimento di una missione nella quale alcuni innocenti rimasero uccisi, la seconda fu Supergirl, alias Kara Zor-El la migliore amica di Barbara: ma visto le loro differenze “lavorative”, anche Kara dovette lasciare il gruppo. Il terzo agente fu Black Canary (Dinah Laurel Lance), e le due lentamente diventarono grandi amiche. Il periodo di permanenza di Canary definì il gruppo e i suoi metodi, dando alla squadra la credibilità che, a lungo termine, sarebbe stata necessaria per resistere una volta che lei lasciò il team. Nessun agente è stato in grado di sostituire Laurel Lance, ma Oracle reclutò le sue alleate sopratutto a seconda delle necessità. alcune su base regolare, altre solo quando sono richieste le loro abilità specifiche, tra le sue collaboratrici operative più importanti ci sono state: Cacciatrice (Helena Bertinelli), la guerriera alata Hawkgirl (Kendra Saunders), la regina degli animali Vixen (Mari Jiwe McCabe), la pilota e abile cecchina Lady Blackhawk, la colomba Dove (Dawn Granger), la marziana Miss Martian ( M’gann M’orzz/Megan Morse), Katana (Tatsu Yamashiro), l’ex Furia [guerriere a servizio del potente e malvagio Darkseid], Big Barda e tantissime altre eroine e non…

Dopo il reebot del 2011 The New 52, Barbara Gordon tornò a camminare e riprese il ruolo di Batgirl e diventò la leader del gruppo anche sul campo.

Un tempo la base era situata all’interno della Torre dell’Orologio di Gotham, successivamente le Birds of Prey lavorano nei pani più alti delle Daltern Towers, all’ombra dell’edificio del Daily Planet a Metropolis.

Nel 2020 è uscito un film dedicato alle Birds of Prey diretto da  Cathy Yan, ma il film stravolge completamente l’universo DC originale cartaceo.

Infatti, il film è incentrato sul personaggio di Harley Quinn (personaggio che non c’entrerebbe nulla con le Birds of Prey), e di un team di eroine DC inserite a caso per il film.

Bibliografia essenziale:

  • Birds of Prey (2002)
  • Oracolo e Black Canary
  • Birds of Prey : Of Like Minds di Gail Simone, Ed Benes 
  • Birds of Prey: The Battle Within di Gail Simone
  • Suicide Squad e Birds Of Prey: Attacco a Iron Heights di Gail Simone
  • Birds of Prey New 52
(Visited 60 times, 1 visits today)
Pasquale Rasoli

Pasquale Rasoli

Nato a Cosenza il 20 Giugno dell’85 e residente a Genova da 26 anni. Con i fumetti ho imparato a leggere. Tutto è cominciato da lì. Sfogliando i vecchi fumetti della collana Oscar Mondadori, dedicati a personaggi dei fumetti degli anni ’50 e ho cominciato ad appassionarmi sin da subito allo stile del compianto Mort Walker. Crescendo, la passione per i fumetti mi ha spinto a conoscere sempre piu’ generi. Avrò avuto circa dieci anni, quando ho sfogliato il mio primo fumetto su Plastic Man della DC Comics, Tex della Sergio Bonelli Editore e il manga Go Ga Sha-Le Storie di Go Nagai. Generi e stili completamente diversi che mi hanno appassionato nel corso degli anni, e che continuano ad appassionarmi. La passione, sopratutto per il genere supereroistico americano della DC Comics e per i manga, mi hanno portato a trasmettere le mie conoscenze tramite riviste, introduzioni di fumetti, social network e le varie piattaforme web.